Com’è profondo

Intanto un mistico
Forse un’aviatore
Inventò la commozione
E rimise d’accordo tutti
I belli con i brutti
Con qualche danno per i brutti
Che si videro consegnare
Un pezzo di specchio
Così da potersi guardare
Com’è profondo il mare
Com’è profondo il mare

Com’è profondo il mare – Lucio Dalla

Annunci

Festival Maracanã, la trama

Ale, Casimiro e Tommy, tre spiantati ragazzi delle Velealte, estrema periferia di Torino, terra di niente e di nessuno, decidono di organizzare un festival musicale, una mini Woodstock di tre giorni, con il sogno di smuovere per una volta le loro vite senza sbocco, alla ricerca di riscatto per i continui fallimenti, e rivitalizzare il quartiere stesso, mostro abbandonato all’apatia. Ma non sarà facile e l’impresa, perché di impresa si tratta, risulterà più ardua del previsto. Tra situazioni esilaranti e umanità ricca di sfumature, il libro è la storia di una passione sincera, di un’amicizia senza fine.