Piccola editoria, piccoli autori

Troppo spesso chi pubblica per un piccolo editore vede in ciò soltanto una tappa (che spera breve) prima dell’ascesa per Mondadori/Einaudi/Feltrinelli/ecc. Pubblicare con un piccolo editore, però, significa anche altro: significa sapere che più di tanto magari non vendi (giusto perché le tirature sono basse di partenza), ma impari.
Impari a confrontarti, impari a metterti in gioco, impari i tuoi limiti, impari regole e schemi, impari a promuoverti, a parlare di te e della tua scrittura, impari a sperimentare, impari a scrivere senza la pressione soffocante del risultato a tutti i costi. Impari se hai voglia di imparare. Perché se tutto quello che cerchi è, in fondo, saltare la fila e arrivare con il libro all’autogrill, allora puoi farne a meno, di pubblicare con un piccolo editore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: